Accordo regionale software

Consigliamo di attendere  prima di  rispondere alla lettera dell’asl del 28 aprile sia in quanto il tema sarà trattato in specifici incontri di nucleo sia in quanto dobbiamo valutare le proposte delle software house indipendenti (Millewin,fpf, ecc) ‘Ma se si tratta dopo di pagare io mi sento male. Sai non si sa mai.ohè‘ (da:A me mi piace il mare )

per una prima analisi dell’intesa :

http://bologna.fimmg.org/wp/wp-content/uploads/Analisi_Intesa.pdf

Il termine del 1 giugno (e comunque dopo 30 giorni dalla comunicazione dell’ASL) intende sottolineare che, in caso di mancata risposta del singolo medico, quello stesso medico ha optato per un SW diverso dalla cartella regionale.Chi opta fin da ora per la cartella SOLE non potrà cambiare idea,mentre sarà sempre possibile scegliere il famoso SW regionale anche nei mesi futuri .

La scelta del gestionale della cartella clinica rappresenta un momento importante per l’attività professionale .Si chiede quindi che tutti i colleghi vengano messi a conoscenza delle modalità operative della nuova ‘cartella SOLE’ o tramite una ‘demo’ o per visione diretta onde poter decidere con cognizione di causa. L’atteggiamento regionale che in pratica ha imposto l’uso di un gestionale per meri motivi economici  e non per giustificati motivi di innovazione o miglioramento ma ‘nel contesto più generale delle azioni di centralizzazione ed uniformazione (sic !) delle soluzioni’ , non giova  a creare un clima di fiducia sulla qualità e funzionalità informatica. 

 

  • ogni medico di assistenza primaria, indipendentemente dall’epoca di convenzionamento, potrà scegliere se utilizzare la “Cartella SOLE”( 500 MMG entro 3 anni ? arduo comprendere il punto 7 dove come al solito i funzionari regionali dimostrano di avere una profonda antipatia per l’uso corretto  della grammatica e della  sintassi italiana ) oppure un programma SW tra quelli certificati SOLE già in utilizzo
  • non puo’ esistere alcuna differenziazione (adesione e riconoscimento medicina di gruppo, rete o qualunque altra norma contrattuale nazionale, regionale e aziendale) tra medici che scelgono una o l’altra opzione ( nelle medicine di gruppo che accade se non vi è l’unanimità nella scelta ?  fino ad ora il SW regionale non pare in grado di connettersi con gli altri  sw? )
  • la Regione ER si impegna al funzionamento della Cartella SOLE ed alla sua compatibilità con gli altri applicativi gestionali certificati (cosa attualmente difficile e che necessita di programmi appositi!)
  • la regione continuerà a fornire PC, stampante e programma gestionale solo a chi opta per la “Cartella SOLE”
  • i Medici che optano per la libera scelta del SW gestionale si fanno carico dell’acquisto del PC, della stampante (ennesima dimostrazione del fallimento della dematerializzata!) e della licenza d’uso del SW stesso; rimangono a carico della regione modem, linea adsl, connettività alla rete SOLE ed assistenza tecnica alla connettività, per quanto di competenza regionale
  • i risparmi derivanti dai risultati delle opzioni (minor costo per la regione di macchine e licenze d’uso) costituiscono un fondo finalizzato esclusivamente al potenziamento  della attività professionale dei Medici di Famiglia nei confronti dei pazienti fragili (parole,parole …)

 

l’intesa prevede inoltre il riconoscimento della figura professionale del Medico di Famiglia come soggetto prioritariamente interessato e responsabile delle campagne vaccinali previste dal Piano Vaccini Nazionale (antiinfluenza, anti meningococco, anti pneumocco, anti herpes zoster…)

Guarda caso  venne comunicato dall’azienda piacentina   che i vaccini per il richiamo dell’antipneumococcica vengono dati solo per i pazienti intrasportabili,Chi si può muovere deve andare a piazzale Milano !!

Da un punto di vista pratico pare difficile che il ritiro dei Hw possa avvenire prima della fine delle ferie estive visti i due mesi di preavviso  o che l’installazione del nuovo SW possa avvenire per tutti i 200 mmg dell’asl piacentina o i 4000 della regione  in tempi accettabili.E nel frattempo  chi sceglie il sw regionale deve comunque usare  il proprio sw fino alla fatidica installazione (chi  paga la swhouse?)

http://bologna.fimmg.org/wp/wp-content/uploads/Accordo-Regionale-Cartella-Sole-2017.pdf