Benedette case

Stavolta è risuscitata l’ormai storica triplice (cgil,cisl uil)ad interessarsi delle ‘case della salute’ in un convegno benedetto dall’azienda. Ripetizione di quanto stabilito in regione.Pare curioso rilevare che le testimonianze riportate dai colleghi medici (da sempre poco rappresentati dalla triplice)si riferissero ad esperienze effettuate nelle medicine di gruppo ,ovvero in quelle forme aggregative che l’azienda non intende certo incentivare tesa com’è ad aprire comunque le ‘case ‘. Ribadiamo che fino a quando non saranno chiariti e concordati il  ruolo e le funzioni dei MMG  per noi resteranno ‘chiuse’

screenshot_2016-12-04-10-22-15-3