Case salute :

su ‘Quotidiano sanità’ è comparso un articolo che riporta l’audizione da parte del consiglio regionale dei rappresentati dei sindacati in merito alle ‘case della salute’

http://www.quotidianosanita.it/emilia_romagna/articolo.php?articolo_id=35696%20

ancora una volta  l’altro sindacato non si smentisce:per loro va bene tutto anche  e soprattutto le ‘case della salute’ come dimostrato nell’unica esistente a Podenzano.

Come accaduto a Ferrara passano dall’opposizione a tutto e tutti ad un’accettazione servile dei diktat regionali (tipo software unico )

Fabio Vespa, segretario della Federazione italiana medici di medicina generale (Fimmg) di Bologna, ha sostenuto che attualmente “non esiste un percorso di integrazione tra professionisti”, rilevando che “le cure primarie sono state trasformate in un percorso metodologico e protocollare”. “Si è deteriorato – ha concluso – il rapporto fiduciario tra medico di famiglia e cittadino”.