Turbe mnesiche

Sostenere che ‘si sono favorite ed incentivate le forme di aggregazione ..’ proprio da parte di chi ha sospeso ogni accordo incentivante locale il 31 dicembre 2017 (vedi delibera 372 del 22 /12/2017)!!!

che scrive :

  1. di non prevedere ulteriore proroga oltre l’anno 2017 degli accordi TAO, Diabete e degli accordi incentivanti con le singole Medicine di Gruppo testé citati che sono da ritenersi conclusi il 31/12/2017 in quanto non più funzionali né coerenti…..

Vantarsi di aver ora avviato il corso triennale dopo che da anni le OOSS segnalavano che dai dati a disposizione emergevano chiaramente come nel giro di breve tempo ci saremmo trovati in difficoltà. Segno di scarsa capacità di programmazione se non locale di certo regionale, ma siamo in periodo elettorale…..Non solo ma non essendo legata alla residenza le nuove generazioni di MMG rischiano di giungere soprattutto da fuori provincia . Facile quindi che entrino in convenzione per poi spostarsi appena possibile nei luoghi di provenienza

Sostenere che possano essere efficaci gli incentivi offerti che si limitano ,in realtà, all’uso di studi professionali nelle ‘case della salute’ con relativi infermieri .Cosa peraltro prevista dalle leggi regionali.E a scapito dei cittadini dei comuni dove non han sede le suddette case.

Se è tutto ‘sotto controllo’ è anche perchè il massimale è stato elevato a 1800 e molti cittadini debbono ancora effettuare la scelta del MMG .ma ci son sempre 17 ortopedici… a dimostrazione che l’asl investe nell’ospedale non nel territorio.