ESONERO DALLA FATTURAZIONE ELETTRONICA ANCHE nel 2021

i medici di medicina generale (MMG) sono  esonerati dall’obbligo di dotarsi del registratore telematico per adempiere alla memorizzazione elettronica ed alla trasmissione telematica dei corrispettivi, come disposto dall’art. 140 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34 (c.d. Decreto Rilancio).

In relazione alla propria attività, i MMG, anche per il periodo d’imposta 2021, potranno quindi continuare a certificare la spesa sostenuta dall’assistito secondo le modalità ordinarie – fattura cartacea e trasmissione dei dati al sistema TS

Vi ricordiamo che il 31 Gennaio p.v. scadrà il termine utile per richiede alla ASL di appartenenza l’attivazione o l’aumento del contributo previdenziale volontario.

L’istituto della aliquota modulare su base volontaria, introdotto dall’ Accordo Collettivo Nazionale della Medicina Generale del 29 luglio 2009, consente ai medici di Continuità assistenziale, Assistenza Primaria, Emergenza Territoriale e Medicina dei Servizi che ne facciano richiesta, di attivare e modulare fino ad un massimo del 5% la quota contributiva previdenziale a proprio carico.Considerando che la trattenuta relativa all’ENPAM viene effettuata sul lordo del ‘’lavorato’’ è facile intuire che buona parte delle somme destinate al contributo volontario vengono sottratte alla tassazione con i consequenziali benefici che il meccanismo comporta.