L’importante è apparire

Sul palcoscenico della televisione locale han fatto passerella 
rappresentanti dell'ASl,della Fondazione (che finanzia) e del nostro ordine per 
propagandare l'iniziativa 'Montagna solidale' che ci pare peraltro
lodevole.I sindacati sono stati messi davanti al fatto compiuto.
Quello che ci lascia perplessi è che nonostante si tratti 
di iniziativa a carattere soprattutto sanitario il coinvolgimento dei 
MMG sia piuttosto limitato (eufemismo). L'azienda ASL a corto non solo 
di finanziamenti ma anche di idee preferisce forse fare investimenti in 
altre aree della sanità (ospedale nuovo) e dimostra la scarsa attenzione 
alla realtà del quel territorio di cui i MMG sono il perno.Senza il loro 
coinvolgimento è difficile credere nell'efficacia dell'iniziativa.In tema 
di anziani l'azienda non solo non investe ma anzi cerca di creare sempre 
nuovi obblighi burocratici ed incompatibilità ai MMG (vedi CRA)nascondendosi
dietro ad interpretazioni di nomre confuse e contraddittorie.
 Viste le ultime iniziative  della Fondazione in tema di sanità (Ambulatorio di via Pozzo ,
cure palliative,convenzionamento posti in ospizi)ci chiediamo se non sia il caso di chiedere un tavolo 
trattante anche a questa istituzione per difendere ruolo ed interessi dei MMG .