Prepariamoci all’inail

Entrerà in vigore ad aprile l’obbligo per i medici di certificazione e trasmissione online per infortunio e malattia professionale.La normativa prevede che qualunque camice bianco presti la prima assistenza a un lavoratore infortunato sul lavoro o affetto da malattia professionale deve rilasciare un certificato ai fini degli obblighi di denuncia e a trasmetterlo esclusivamente per via telematica all’Istituto assicuratore.

La normativa pare non riguardare le prosecuzioni e le chiusure infortuni.Da tempo,per fortuna, sono pochi i casi di prima assistenza visto che più facilmente i pz accedono ai pronti soccorso.

la Federazione ha chiesto il rinvio dell’entrata in vigore della norma, fino a quando non saranno risolte le criticità

Anni fa esisteva una convenzione tra sindacati medici e Inail per il pagamento dei certificati. Una convenzione che non fu più rinnovata dalla FImmg per numerose ragioni, non ultima il ritardo nei pagamenti da parte dell’Inail

Nel tempo alcuni medici hanno mantenuto la convenzione a suo tempo in essere  altri, secondo le indicazioni del sindacato, hanno disdetto la Convenzione, operando in regime libero professionale.

l’INAIL di Piacenza aveva inviato un avviso in cui era previsto l’accesso diretto dei pazienti alla sede di via Boselli telefonando al 0523343355