Protesta per SW e DPC

In merito a quanto accaduto nella serata  del 17-5 la Fimmg di Piacenza stigmatizza il comportamento dei funzionari aziendali che hanno impedito la presenza di esperti all’incontro di NCP dedicato alla presentazione dell’intesa regionale in tema di software specie a fronte del fatto che in un precedente incontro di nucleo era stata imposta la presenza di rappresentanti di Cup 2000 che risulta essere una società consortile per azioni seppure a partecipazione pubblica.Nelle riunioni di NCP potrebbe essere presentata solo l’Intesa ma non il SW regionale perchè, in questo caso, dovrebbero essere presentati tutti i SW attualmente utilizzati nel contesto.
Uno degli scopi dell’incontro era quello di consentire che i colleghi possano decidere basandosi su una scelta consapevole confrontando le diverse opzioni disponibili e valutando le criticità.
Non si comprende il motivo che ha portato ad evitare  un confronto tra esperti (anche se legati a ditte commerciali) ancor più in quanto richiesto dal referente di nucleo.I MMG possono riconoscere quanto è sicuramente obiettivabile e quanto legato ad altri fini o interessi personali,non hanno bisogno di tutor aziendali che dimostrano di temere un confronto.

A titolo di esempio nella ricordata occasione non si è potuto avere risposte su alcuni temi :  la cartella sole non è completa, ci sono gravi problemi nelle notifiche (compare solo che è arrivato l’esame e non ha il pallino rosso se qualcosa non va sulle notifiche), non è chiaro come faranno a integrarla con gli altri software in rete e, per le funzioni che ha MW e che vogliono copiare, non c’è alcuna data, che fine fanno da 1 giugno le reti orizzontali su server della regione? nessun stress test per vedere se i server sole reggono all’impatto di molti medici, gestione delle fatture e ,seppure poco importante,anche l’aspetto estetico appare triste e monotono a rischio per i  daltonici .
Spera in  un diverso atteggiamento, più costruttivo e di fiducia reciproca, nell’affrontare una problematica strettamente legata all’attività quotidiana dei MMG.

Si riserva di attivarsi per evitare  ulteriori motivi di inutile scontro

Il 16-5 è giunta dalla gestione medici convenzionati una comunicazione in tema di distribuzione per conto .In allegato viene ripresentato un regolamento che le OOS avevano chiesto molte volte in passato che fosse modificato laddove al pt 4 e pt 10 prevede per i MMG compiti non previsti in alcun accordo nazionale,regionale e nemmeno locale.Pur prendendo atto che si tratta probabilmente di un documento simile ad una grida di manzoniana memoria, la Fimmg esprime il proprio stupore per non aver avuto nessuna risposta da parte dell’azienda e si attiverà affinchè  questo abuso ,seppur cartaceo ,possa cessare.

 

 

 

saluti