Raggiunto accordo per vaccinazioni 50-55

Dal 13 maggio i pazienti della coorte 50-55 anni possono collegarsi al sito della regione

http//salute.regione.emilia-romagna.it/candidature-vaccinazione

per candidarsi ad eseguire i vaccini  oppure possono prenotarsi dal proprio MMg qualora quest’ultimo decida di eseguire le vaccinazioni presso il proprio ambulatorio a partire dal 7 giugno.

I MMG del nostro territorio possono optare per due modalità di collaborazione nella campagna vaccinale:

  1. Il medico può decidere di vaccinare i propri assistiti presso il suo studio medico definendo l’agenda di prenotazione in autonomia con somministrazione delle dosi a cadenza settimanale

  2. Il medico può dare disponibilità di garantire presenza ed attività presso i centri vaccinali aziendali come da accordo precedentemente raggiunto

I MMG riceveranno elenco dei pz  e decideranno entro il 16 maggio a quale modalità aderire

Il medico che decida di eseguire la vaccinazione presso il proprio ambulatorio nel periodo che intercorre fra il 13 e il 31 maggio dovrà eseguire percorso di addestramento alla diluizione e manipolazione delle multidosi di vaccino essendo il vaccino ad mRNA quello che verrà messo a disposizione della medicina generale.

Il medico che optasse per la vaccinazione presso punti vaccinali aziendali dovrà dare la disponibilità di almeno 1 turno settimanale di 3ore e mezza per poter dar seguito agli obblighi convenzionali.

I pz che si sono iscritti al sito regionale riceveranno entro dieci giorni un avviso (SMS-email ecc ) che indicherà se rivolgersi ai medici curanti (che hanno aderito alla vaccinazione nei propri ambulatori) o rivolgersi alle consuete modalità di prenotazione (CUP-Farmacie ecc).

P.S. Tutto ciò è stato pubblicato il 13 maggio sul giornale locale :Rileviamo  che è stata data maggior enfasi alla prenotazione tramite MMG piuttosto che al collegamento con la regione   e che è stato sottolineato il rapporto economico con l’azienda. Da quando gli emolumenti dei professionisti vengono così evidenziati ? Mai visto trattamenti simili per  ospedalieri , avvocati, commercialisti e  professionisti vari in convenzione con l’ente pubblico  ! Se il motivo è la trasparenza dovrebbero pubblicare anche gli incentivi ottenuti dagli amministratori….