Scelta del SW

Il consiglio direttivo della sezione FIMMG di Piacenza si è riunito per esaminare il problema della scelta del sw gestionale. Ha però rilevato come non sia ancora possibile dare una risposta chiara per i seguenti motivi:

  1. a) la regione (e le ASl) stanno dando un’interpretazione parziale (e capziosa) dell’accordo firmato il 5 aprile e per questo motivo la Fimmg regionale invita, per ora, a non dare risposte scritte in attesa dei dovuti chiarimenti (www.bologna.fimmg.org). Si ricorda agli iscritti, tuttavia, che la mancanza di risposta equivale a non accettare la proposta del software gestionale. Avremo presto informazioni da Bologna.
  2. b) L’atteggiamento regionale che in pratica ha imposto l’uso di un gestionale per meri motivi economici, non per giustificati motivi di innovazione o miglioramento ma “nel contesto più generale delle azioni di centralizzazione e uniformazione (sic !) delle soluzioni’, non giova a creare un clima di fiducia sulla qualità e funzionalità informatica. La scelta di accentrare tutta l’attività informatica dei MMG in un unico server regionale con un’unica applicazione, invece di lasciare,come ora, a disposizione del singolo utente la scelta del software più adatto alle proprie esigenze, potrebbe creare un allungamento dei tempi nell’uso quotidiano del software regionale, specie nelle zone dove la rete internet non è performante, come quelle montane. Critica pare poi la possibilità di gestire programmi di interfaccia tra i vari sw e il sw SOLE

c)Rileva come non sia stato organizzata alcuna possibilità di visionare e provare il nuovo gestionale per dare al singolo MMG la possibilità di scegliere sulla base delle proprie esigenze lavorative, come accade per qualsiasi altro software del mondo. La scelta di presentare il sw regionale in incontri di NCP, senza la presenza di controparti, pare una forzatura. La decisione dovrà essere presa soprattutto sulla base di considerazioni economiche e sul modo di lavorare del singolo medico
Il consiglio si riserva di fornire ulteriori dati al termine degli incontri di NCP per consentire ad ogni MMG di scegliere con cognizione di causa