Stallo nelle trattative

5 Aprile Pubblichiamo in anteprima quello che avremmo intenzione di inviare all’azienda qualora ,come pare , non venissimo   ancora convocati (nemmeno come regalo pasquale) . E’ incomprensibile il motivo di questi ritardi dopo la recente dichiarazione del D.G. sui MMG come ‘preziosi alleati’ o,forse ,anche stavolta c’è stato un refuso ..intendeva ‘preziosi …..'(scegliete voi evitando la volgarità) o , fantozzianamente , ‘cari miei fedeli sudditi ….Festeggiate e rallegratevi!’.Ci rivedrem nella ‘stagion dei fiori’?

 

 

Le OOSS di Piacenza in ragione del tempo trascorso dall’ultimo incontro del tavolo trattante e soprattutto dell’eventuale inizio dell’attuazione graduale del piano sulla cronicità chiedono che in tempi brevi si possa giungere ad una conclusione delle trattative in corso .

Ricordiamo brevemente i punti che devono ancora essere chiariti considerando che ci troviamo al quarto mese dell’anno solare:

  1. Piano della cronicità e PDTA diabete:siamo in attesa da parte dell’AUSL di quanto indicato al tavolo trattante dell’ 8 marzo in tema di emolumenti. Se per i più svariati motivi non si è in grado di partire col nuovo protocollo  è però necessario chiarire se  nel frattempo si prosegue col vecchio ‘progetto diabete’ e a quali condizioni..Pdta insufficienza renale: all’ultimo corso obbligatorio è stata richiesta la condivisione telematica dei dati di laboratorio dei pazienti in dialisi .
  2. Accordo aziendale 2017 :  
  3.  2a) Appropriatezza prescrittiva :Siamo in attesa della proposta aziendale (come si è ventilato al tavolo dell’8   marzo) onde rinnovare l’accordo almeno per la parte relativa al confronto tra la spesa regionale e quella aziendale anche per consentire una rapida comunicazione a tutti i MMG.

         2b) Medicine di gruppo:Attendiamo la conferma in ‘prorogatio’ degli accordi sottoscritti

          2c) Strutture dei compensi per ADI :Attendiamo la conferma in ‘prorogatio’ degli accordi

     3) assistenza domiciliare e in strutture: dal 2015 siamo in attesa di conoscere i criteri per l’attivazione delle ADR  e una risposta ai quesiti presentati nel luglio 2016. Abbiamo anche chiesto se fosse possibile rendicontare (ADI-ADP-ADR-PIIP)e antipenumococciche tramite portale SOLE 

      4 ) Certificazioni necroscopiche:Siamo in attesa della risposta aziendale alla richiesta economica presentata l’8 marzo. E’ giunta voce di una sua accettazione e della disponibilità ad incontri formativi sul tema ma non è stato ancora reso noto nemmeno il codice del nomenclatore PIIP.

     5) formazione obbligatoria: iniziative per nuovi animatori

    6) Case salute : siamo disposti a studiare un accordo aziendale sperimentale in attesa di regole regionali sulla falsariga dell’accordo parmigiano

    7) NCP: iniziative per formazione/aggiornamento dei referenti – aggiornamento dati profili di nucleo (fermi al 2015) disamina LEA

8)  monitoraggio operazioni scelta-revoca visto il pensionamento di molti colleghi

    9)  informatica: aggiornamento dati dei medici in rete – prescrizioni esami fuori nomenclatore (es.Visita anestesiologica)

   10)  stato antinfluenzali

  11) uso posta PEC per comunicazioni da e per l’azienda ( nella richiesta di risposta per una autocertificazione (non dovuta in quanto l’azienda è già in possesso dei dati sul numero dei pz ecc) non è prevista la posiibilità di uso della PEC autocertificazione )

  12) aggiornamento stato liquidazione dell’accordo RM/TC del 2015.. e quello del TAO 2016.

  13) cure palliative:abbandonato il progetto nei NCP? Gli specialisti hanno espresso perplessità nei confronti delle cure territoriali. pdta possibile come a Reggio?

14) monitoraggio prescrizioni NAO

15)posizione  aziendale in merito alla Delibera#n.2309/2016 che prevede adempimenti burocratici per i MMG dal 1 maggio 2017

16) da Novembre 2016 non sono più stati inviati nè report nè profili :presa in giro o problemi informatici?

17)scelta SW regionale; modalità operative per scelta consapevole (Demo nuovo SW?)

18) rimborso A4

19) trasmissione prestazioni aggiuntive tramite portale sole

20)pagamento sperimentazioni e ‘progetto diabete’

actos

Nonostante quanto detto al tavolo trattante riteniamo che si possa (debba) dialogare anche al di fuori del momento di convocazione dello stesso onde arrivare al momento delle decisioni con maggiore conoscenza dei problemi. Le comunicazioni delle decisioni prese dovrebbero essere poi sollecitamente comunicate a tutti i MMG

Il D.G. ci ha definito ‘preziosi alleati’ e da alleati siamo disposti a collaborare ancora nell’ambito di un confronto che porti a soluzioni condivise possibilmente rapide.,Non vorremmo che da ‘alleati’ fosse tutto sottinteso.

A Parma sono in dirittura d’arrivo,a Reggio non ancora ma essendo in attesa della fusione con Modena e mancando il D.G. han già prorogato tutto.

Per i noti problemi informatici consigliamo all’azienda di rivolgersi alla Casaleggio associati

La sensazione è di essere di fronte ad un gioco delle parti Ma se come dice De Gregori
un giocatore lo vedi dal coraggio, dall’altruismo e dalla fantasia’., di giocatori seri non se ne vedono